Una musica jazz per un matrimonio frizzante e coinvolgente

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

Il periodo dell'anno più indicato per festeggiare un matrimonio è, senza dubbio, la stagione estiva. Le belle giornate, il caldo, i colori vivi e seducenti tipici del periodo, rendono tutto più piacevole sia per gli invitati che per gli sposi che, inoltre, hanno la possibilità di sbizzarrirsi nella scelta della location, degli abiti, dell'animazione e della musica e, in generale, nell'intera organizzazione delle nozze.


La ricerca di un idoneo accompagnamento musicale rientra, sicuramente, tra le priorità di chi vuole sedurre i propri invitati. L'obiettivo è quello di rendere piacevole e, allo stesso tempo, frizzante il ricevimento e la festa di matrimonio.

Se avete scelto di convolare a nozze in uno dei mesi della bella stagione e vi state ancora interrogando su quale tipologia di musica possa essere più adatta, vi assicuro che non c'è connubio migliore tra una bella serata estiva ed i ritmi afroamericani.

Immaginatevi all’interno di un aperitivo di stampo Jazz, brioso, con un panorama mozzafiato alle spalle. Una meravigliosa cantante di colore, accompagnata da un trio di musicisti d’altri tempi che intona le migliori canzoni di sempre.

Di primo acchito sembrano quasi in bianco e nero ma, all’improvviso, vi accorgete che i colori prendono vita grazie allo splendido sole che bacia anche il prato della location in cui vi trovate.

In riva al mare o sotto ad un delizioso portico di una villa toscana, le loro dita saltellanti emanano soffice ed esuberante musica, frizzante proprio come lo spumante che state bevendo. Un pianoforte, una tromba, un contrabbasso, il ritmo della batteria.

Il jazz è questo. Un tramonto rosso, calore e colore, un genere musicale sviluppatosi agli inizi del XX secolo a New Orleans, Louisiana, come musica vocale che si eseguiva durante il lavoro nelle piantagioni di cotone ritmando e coordinando i movimenti dei lavoratori.

E' una musica coinvolgente, imprevedibile, attraente, camaleontica. Il ritmo, da più soffice, si fa incalzante, seducente e brioso. É il sottofondo ideale per le dolci risate degli invitati che, tra una portata e l'altra, desiderano rilassarsi e godersi la splendida cornice di festa che li circonda.

Scegliete i vostri musicisti con cura, cercando di immaginarli nel contesto della vostra cerimonia.
L'ideale sarebbe l'ingaggio di una cantante madrelingua che avrà la possibilità di portarvi, assieme ai vostri ospiti, con la sua voce soul ed il suo vasto repertorio musicale, in un'atmosfera tipicamente americana.
Valutate, infine, anche la composizione dell'orchestra, tenendo presente che, dai quattro elementi in su, non potrete di certo rimanere delusi.

Fateci sapere, cari sposi, cosa ne pensate di un'animazione Jazz per la vostra festa di nozze. Un caro saluto e a rileggerci al prossimo articolo!

Andrea D'Aguì
Wedding Music Consulting, Anima Music For Weddings