Musica & Matrimonio: un mondo di possibilità ed opportunità

Scritto da 
Vota questo articolo
(8 Voti)

Spesso, la Musica che accompagna gli sposi durante la cerimonia del giorno più bello, viene stranamente sottovalutata, limitandola ad un semplice, se pur rispettabile e bravissimo, Organista. Ci si concentra molto, invece, sulla festa e sul ricevimento, commettendo, anche in questo caso, errori grossolani di valutazione e dimenticando l’importanza della musica durante la celebrazione del matrimonio e la pronuncia del fatidico Sì.


Potrei raccontarvi alcune esperienze durante le quali un Organista, amico della coppia, si è presentato sul luogo dell’esecuzione trovando, all’ultimo momento, un organo totalmente stonato e da tempo non revisionato. Potrei dirvi di musicisti chiamati all’ultimo momento e relegati in un angolo senza corrente elettrica per dare quel minimo di amplificazione necessaria allo svolgimento dei brani e con conseguente lamentele dei presenti. E tante altre esperienze che cercheremo, tramite le nostre idee e suggerimenti, di evitare che possano accadere anche alle vostre feste nuziali! 

L’organista resta, in ogni caso, una buonissima soluzione se si vuole procedere ad una cerimonia in Chiesa sullo standard classico. Tuttavia, sappiate che non è l’unica possibile.

Se, quindi, avete pensato ad un Matrimonio che vi rappresenti veramente, vagliate tutte le possibilità e scoprirete, magari, anche soluzione, alle quali non avevate pensato, che sono molto gradevoli e, spesso, anche molto economiche! Ecco, allora, alcuni consigli ed un ventaglio di diverse possibilità su cui ragionare.

Duo Chitarra e Voce

Un chitarrista acustico molto bravo tecnicamente ed una bella voce maschile o femminile potrebbero fare al caso vostro se deciderete di rendere la cerimonia solenne dandole, però, un’aria leggera ed allegra anche durante il momento dedicato allo scambio delle promesse.

In questo caso, potreste scegliere brani (ovviamente, interpellando anche il Parroco se la cerimonia avverrà in Luogo Sacro) che rendano l’atmosfera religiosa ed al contempo solare, vivace, leggera o comunque un momento importante di gioia.

I brani che vanno per la maggiore in un rito religioso suonato da chitarra e voce sono l’Hallelujah di Cohen, Fratello Sole e Sorella Luna, La Marcia Nuziale, L’Ave Maria di Schubert ed un brano durante le firme degli sposi, solitamente il più richiesto è Somewhere Over the Rainbow.

Ovviamente, vi potete sbizzarrire tenendo sempre conto dell’atmosfera, dei suggerimenti degli artisti o del vostro consulente musicale di fiducia.
Il duo chitarra e voce è ottimo anche per una cerimonia con rito civile e, in questo caso, le idee sui brani da suonare aumentano a dismisura.Vi consiglio sempre qualcosa di molto soft, inerente all’atmosfera e ai gusti dei vostri invitati.

Potreste, addirittura, pensare di ingaggiare, per il ricevimento, un gruppo in cui il vocalist, il chitarrista o il pianista, si presentino anche alla cerimonia, riducendo, così, le spese e richiedendo un pacchetto completo per entrambe le location.

Cantante Lirica

La Cantante Lirica (o il Tenore, se preferite una Voce Maschile) potrebbe sembrare una scelta obsoleta, più per i tempi che furono, in realtà, potrebbe essere un’ottima soluzione per differenziare molto la Cerimonia dal Ricevimento.

Se, ad esempio, ci tenete particolarmente a dare solennità durante lo scambio delle Fedi, la voce lirica potrebbe essere molto di effetto e potreste valutare di farla accompagnare da un pianista oppure direttamente da un’orchestra registrata su basi per avere un effetto ancora più trionfale.

Se poi, siete nella categoria di persone che possono permettersi un’orchestra completa in carne ed ossa a supporto, beh… beati voi, sarete molto invidiati dai molti sottoscritto compreso. Infine, se il rito è civile potrete utilizzare un tenore anche per l’esecuzione di brani simpatici che rendano, comunque, l’atmosfera più allegra.

Trio di Archi

Per restare nelle atmosfere suggerite precedentemente ma agendo in modo più leggero e soffice, come un soffio di vento, vi consiglio un trio od quartetto d’archi. Ad esempio due violini ed un violoncello; oppure un violino, un violoncello ed un contrabbasso. Evitate di far suonare loro le melodie pop/rock di brani da voi preferiti, potrebbe risultare una scelta troppo personale. Ma nel caso in cui decidiate di farlo fatevi mandare una registrazione del brano, anche solo accennata dai musicisti, per ascoltarne la resa in quella versione.

Mix di audio-diffusione e Live

Una scelta ottimale potrebbe essere abbinare la musica suonata dal vivo con alcuni brani proposti in diffusione. E’ molto d’effetto ad esempio riprodurre la Marcia Nuziale direttamente da file audio. Tutti gli invitati saranno rivolti verso gli sposi e non baderanno se l’esecuzione è live o registrata, in questo modo avrete sicuramente un effetto più teatrale lasciano al Live il resto della Messa o del Rito Civile.

Altre soluzioni possono essere, il Coro Gospel, il Quartetto di Fiati, una Band al completo e chi più ne ha più ne metta. Ne parleremo, comunque, più approfonditamente, nei prossimi articoli.

… E voi? Cosa avete pensato di proporre o già realizzato durante la vostra cerimonia di nozze?

Fateci sapere, siamo molto curiosi di conoscere le vostre esperienze!

Andrea D'Aguì
Wedding Music Consulting, Anima Music For Weddings