Idee per l'organizzazione di un ricevimento di nozze biologico

Scritto da 
Vota questo articolo
(7 Voti)

Secondo le statistiche, in Italia le persone che si dichiarano vegetariane o vegane sono circa 5 milioni.
Sicuramente, molto di meno di coloro che, senza adottare scelte alimentari drastiche, sono sensibili ed attive sul fronte della sostenibilità ambientale.


Naturalmente, questo trend in forte ascesa modifica anche le convenzioni sociali legate al mondo del Matrimonio e pone un quesito alle coppie che si apprestano a fare il grande passo: quale miglior occasione per condividere, con i vostri cari, i vostri valori e le vostre scelte in tema di sostenibilità e rispetto ambientale?

Se anche voi siete sensibili a tematiche di tipo alimentare, ambientale o salutare, allora, l'organizzazione di un banchetto di nozze “verde”, potrebbe essere una soluzione da valutare attentamente.

Vediamo, allora, nel dettaglio, come organizzare un ricevimento “green” nel quale è possibile essere attenti alle tematiche ambientali non rinunciando alla tradizione, allo stile e al confort che un giorno così importante richiede.

Inanzittuto, i futuri sposi dovranno scegliere una Location che fa del rispetto dell'ambiente il suo punto di forza. Penso, ad esempio, alle innumerevoli aziende biologiche sparse nella nostra bella penisola che si fondano sulla peculiarità di fare business ecosostenibile.

Per quanto riguarda il menù, invece, occhio agli sprechi ed al luogo di produzione degli alimenti.
Il Km 0, i piatti tipici e le ricette della nonna, sono tutte soluzioni praticabili per un banchetto di nozze dal sapore davvero “bio”.
Per il servizio, un semplice buffet, anche sul prato stile pic-nic, potrebbe essere, sicuramente, la scelta vincente.

Al bando, invece, la plastica e qualsiasi cosa possa far incrementare i rifiuti, soprattutto, se non riciclabili.

Naturalmente, se avete la possibilità di scegliere, un ricevimento organizzato di giorno, sfruttando la luce solare, sarà sicuramente più “eco-friendly” di un ricevimento notturno che richiede, necessariamente, un certo consumo energetico per garantire un'adeguata illuminazione.

Per concludere, per quanto riguarda le Bomboniere, v consiglio di scegliere solo prodotti naturali o legati al circuito del commercio equo o solidale, gesto che farà, sicuramente, del vostro Matrimonio, un'evento ricordato a lungo dai vostri cari!

Cosa ne pensate? A voi la scelta.

Un abbraccio.                                        

Elia Grillotti
Chef e Catering Manager