Il Festival dei colori in India: un'idea per il vostro viaggio di nozze

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

Avete mai pensato ad un viaggio di nozze in India? Sì, so bene che una delle cose che vi viene in mente per il viaggio di nozze è il mare, ma anche vicino all’India è possibile fare un soggiorno al mare, e anche proprio in certe zone dell’India stessa.
Se però volete un bel mare, andatevi a vedere qualche foto sulle isole Andamane dell’India e poi ne parliamo. Qui invece vi raccontiamo di una festività particolare in India: l’Holi Festival. Se ci siete in mezzo durante il vostro viaggio di nozze… non vi dimenticherete mai più di questa esperienza. Ci seguite?

Ne abbiamo parlato in questo video.
Forse avrete già sentito parlare dell’Holi festival. In certe zone d’Europa sono stati inseriti e cominciano a diventare di moda. Se avete sentito parlare di “Festival dei colori”, ecco, è proprio quello. Se siete giovani, o molto giovani, e state cercando un viaggio di nozze diverso dal solito e molto molto divertente, partecipare a questo festival nella sua zona d’origine (l’India, appunto) è proprio un’altra cosa. Già diversi nostri clienti sono stati in India e ci hanno chiesto di andare in quel periodo proprio per non perderselo.

Finirete tutti sporchi di colore e sudati, ma molto contenti e divertiti. Non scendo nei dettagli della tradizione induista, che è comunque abbastanza complicata, ma vi accenno in due parole: di solito sono due giorni per scacciare i demoni e salutare la nuova stagione (è una sorta anche di rinascita personale, comunque). Per tenere vivo il divertimento, la musica è costante e si lanciano polveri colorate.

Ecco perché finirete sporchi e sudati. Ma è questo il bello, no? Ogni colore ha un suo significato nella tradizione induista, e per far rimanere incollati i colori alla pelle, oltre alle polveri si usa anche l’acqua. Quindi… gavettoni di acqua per tutti! Alla fine, c’è ovviamente anche un significato per il colore principale che ci è rimasto addosso alla sera: verde, blu, rosso…

Se siete curiosi, vi spieghiamo il significato di questi colori:

Prima cosa: difficile che siate imbrattati di nero. Il nero è usato pochissimo perché rappresenta la negatività. Ma in questo festival la negatività si caccia… quindi rimanere neri significa avere addosso una sorta di antidoto contro i demoni.

Andiamo al colore opposto: il bianco. Se fate interpretare il vostro corpo colorato di bianco, qualche santone vi dirà che siete molto spirituali e che vi volete allontanare dai bisogni di questo mondo. Anche qui in India, come da noi, il bianco si avvicina alla purezza.

Il rosso è il benessere, il voler stare bene, l’abbondanza. Il contrario quindi del bianco, per intenderci. Rappresenta il nostro volere qualcosa in più dalla vita.

Chi rimane colorato soprattutto di blu, sta cercando maggiore forza. Il blu è il colore dell’acqua, quindi l’elemento naturale potente per definizione.

Il verde è un nuovo inizio, una sorta di rinascita. Mentre il giallo è una sorta di protezione contro le malattie.

Questi sono i colori principali che vi ritroverete appiccicati addosso se scegliete il periodo dell’Holi Fest in India per il vostro viaggio di nozze.

Una cosa che non vi ho ancora detto: le polveri sono preparate anche a base di spezie, quindi oltre a divertirvi e ascoltare buona musica, avrete addosso un profumo mai avuto prima!

Vi ripeto: so che non pensate all’India come prima meta per il vostro viaggio di nozze, ma a parte essere un viaggio incredibile per definizione, come avete visto può essere anche fuori dal normale, giovane e divertente… fateci un pensierino.

Se cercate ancora qualche dritta per organizzare il viaggio, eccoci qui! Mandateci una mail… rispondiamo quasi subito.

Emilio Zanetti e Valeria Silvestrini
Consulenti di viaggi online, Evolution Travel Network 

Video