Cosa ne pensate di un viaggio di nozze in Polinesia? Ecco il nostro punto di vista.

Martedì, 10 Ottobre 2017 Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Voto)
  • Stampa
  • Dillo a un amico
  • Condividilo con i tuoi amici su:

Quando io e Valeria abbiamo cominciato a proporre i viaggi in Polinesia e, soprattutto, i viaggi di nozze in Polinesia, ci sembrava un terreno difficile: zona molto lontana e tante isole diverse (la Polinesia ha 118 isole, suddivise in 5 arcipelaghi!). Inoltre, non è esattamente la destinazione più economica del mondo. Ma se la state già valutando per il vostro viaggio di nozze non credo che dobbiamo spiegarvi molto, giusto?


Non è stato semplicissimo iniziare a conoscere i fornitori, le compagnie aeree, le migliori convenzioni con gli hotel e, soprattutto, riuscire a trasmettere tutto questo alle persone che ci chiedevano di organizzare il viaggio in Polinesia, in modo da aiutarli veramente nella scelta dei servizi.

Immagino quello che state pensando: “In effetti, non è facile nemmeno per noi capire tutto quello che si trova online sulla Polinesia”. Esatto! C’è un sacco di roba online ma quello che dovete chiedevi è: vi aiuta davvero a scegliere la soluzione migliore per voi?

Volete sapere poi cosa è successo e ci ha dato molta sicurezza proprio sulla Polinesia?
Volete sapere quali sono i due errori che fanno quasi tutti organizzando questo viaggio? Ci arriviamo tra poco.

In uno dei nostri viaggi, abbiamo finalmente conosciuto un Tour Operator veramente bravo e anche molto simpatico, il che non guasta mai, soprattutto per una una destinazioni come la Polinesia, dove basta un piccolo errore per rovinare del tutto il viaggio, come la scelta della struttura alberghiera sbagliata.

Proprio collaborando con lui, abbiamo capito i due errori da non fare mai organizzando un viaggio di nozze in Polinesia.

Eccoli qui:

1. Avere in mente di visitare una sola isola

Perché spendere qualche migliaio di euro per fare 7 giorni su una sola isola?
In questo modo, non vi portate a casa molto di questa esperienza e non vedrete praticamente nulla di quelle zone.
E’ proprio una questione di prezzo, in questo caso. Se state solo 7 giorni, gran parte del budget lo metterete in voli aerei e questo non è proprio esaltante.

2. Visitare un solo arcipelago

All’inizio di questo articolo, abbiamo scritto che ci sono 5 arcipelaghi in Polinesia.
Bene, sappiate che sono molto diversi tra loro. Stare su uno solo è un po’ come se uno straniero visitasse la Sicilia e dicesse di aver visto tutte le isole italiane e questo non è proprio così, no?

Un esempio su tutti è Bora Bora (denominata "arcipelago della Società", località particolarmente montagnosa). Se cercate Bora Bora su Google e guardate alcune sue foto vedrete subito di cosa sto parlando.

Rangiroa, invece, che fa parte dell’arcipelago delle Tuamotu, è un cerchio corallino basso basso, piatto piatto. E’ un atollo gigantesco, il più grande della Polinesia. La sua laguna può racchiudere per intero l’isola di Tahiti.

Sono, pertanto, due isole completamente diverse!

Considerando il prezzo che può avere un viaggio in Polinesia, forse vi conviene vederle entrambe, no?

Vi diamo in ultimo, un piccolo suggerimento sugli acquisti che potete fare sul posto.
In realtà, interessa soprattutto la futura sposa visto che si tratta di… di… curiosi? Ne abbiamo parlato al minuto 3.20 di questo video e che trovate anche alla fine dell'articolo.

Sappiamo che la Polinesia non è un viaggio di nozze proprio per tutti. Ma se ancora ci state pensando, mandateci pure una Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. e, insieme, studieremo la soluzione migliore per voi.

Un saluto e al prosso articolo!

Emilio Zanetti e Valeria Silvestrini
Consulenti di viaggi online, Evolution Travel Network

Video