Decorazioni per la torta nuziale: meravigliose se richiamano il pizzo dell’abito da sposa

Lunedì, 11 Settembre 2017 Scritto da 
Vota questo articolo
(24 Voti)
  • Stampa
  • Dillo a un amico
  • Condividilo con i tuoi amici su:

Questo settembre ci sta regalando delle giornate magnifiche a tutto vantaggio degli sposi che, con il bel tempo, possono festeggiare all’aperto per una festa di matrimonio anche in plein air! In questo articolo, vogliamo parlarvi della scelta delle decorazioni per la vostra torta nuziale.


Un numero sempre maggiore di spose amano, infatti, abbinare il pizzo dell’abito da sposa prescelto, alla decorazione della wedding cake
Un lavoro sicuramente non facile da eseguire, dal momento che, il pizzo deve essere riprodotto fedelmente ed eseguito a mano libera con una tecnica di decorazione che si chiama brush embroidery o, all’italiana, “ghiaccia reale”.

Forse non tutti sanno che questa antica decorazione nasce in Inghilterra nell’800, ed è una tecnica che mette davvero a dura prova l'abilità di un wedding cake decorator. Va eseguita, infatti, con una punta sottilissima che deve riprendere il pizzo con effetto a “rilievo”. Inoltre, più grande è la torta, più difficile è il lavoro! 

Una nostra recente sposa, Michaela, ha scelto di stupire gli suoi invitati e, quelli di suo marito Roberto, ordinando una torta alta un metro eseguita a mano libera, studiando con noi ogni dettaglio e definendo poi, insieme, la farcitura

Il giorno delle nozze, di buonissimo mattino, è iniziata la decorazione certosina che è terminata molte ore dopo. La torta, imponente, doveva concludere il giorno più importante per gli sposi.

La location, in Franciacorta, era allestita con tantissime rose dal bianco al rosa cipria (colore, attualmente, di grande tendenza nel wedding, come accennavamo anche nel precedente articolo che aveva al centro proprio una Torta nuziale rosa) e il leitmotive del pizzo, riportato in alcuni punti proprio per riprendere il decoro della torta.

Ad attendere gli invitati e gli sposi, un vocalist live che ha allietato tutta la giornata e la serata con musiche emozionanti (scelta che ha contribuito, assieme a quella dell’utilizzo di droni per le riprese dall’alto, a valorizzare l’intero evento, compreso quello del taglio della nostra wedding cake).

E ora concludiamo dando un po’ di "numeri": altezza della torta, 101 cm; porzioni 120; 23 kg di tanta tanta chantilly con frutti di bosco e fragoline, che hanno reso possibile realizzare un dolce nuziale da gustare non solo con gli occhi ma anche e, soprattutto, con il palato!

Dal laboratorio de Le Torte di Giada, per ora, è tutto. Un abbraccio a tutti i futuri sposi e al prossimo articolo! 

Rosy Zurolo
Wedding cake designer, Le Torte di Giada