Matrimonio all'insegna del Risparmio: ecco la checklist del fai-da-te!

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

Quasi tutti i trentenni di oggi (mi riferisco a quelli hanno già trovato l’anima gemella, si intende) sognano di sposarsi, ma quasi tutti abbandonano l’idea cinque o dieci minuti dopo.
Per alcuni basta pensare alle spese di nozze per correre via a gambe levate. È pur vero che sposarsi ha un costo non indifferente, ma è altrettanto vero che, grazie ai nuovi trend e alle nuove mode (fai da te, green, vintage style), è possibile sposarsi risparmiando sulle spese.


Sono certa che vi starete chiedendo come si fa, così vado subito al dunque: la parola magica per gli sposi che hanno un budget limitato è HOMEMADE, ovvero, realizzato a casa o “fai da te” che dir si voglia.

La cosa più importante da fare per adottare questa soluzione strategica, è iniziare a organizzare il matrimonio almeno sei mesi prima dalla data delle nozze, così da avere il tempo di fare tutto con calma.

Ecco, allora, la checklist del “fai da te” che vi consiglio di seguire per limitare le spese delle vostre nozze:

HomeMade SI:

  • Decorazioni Ricevimento: centrotavola, origami e barattoli porta candele. Scegliete quelle che vi piacciono di più e ordinate tutto online. Vi consiglio di seguire la pagina della mia amica Kamido dove troverete tante idee fai da te per il matrimonio.

  • Lista nozze: lasciate perdere la lista nozze in negozio, rischiate di ricevere un sacco di regali inutili e di stressare i vostri invitati. Cercate un modo elegante per chiedere agli invitati dei soldi da poter spendere come e quando volete. Io vi consiglio di usare una lista nozze online perchè è veloce, comoda e il 100% sicura.

  • Bomboniere: bandite bomboniere costosissime in argento, in porcellana o in ceramica. Tutto quello che dovete fare è comprare tre o quattro scatole di confetti nei gusti che preferite, delle scale di carta o dei sacchetti di raso o in luta. Basteranno 3 o al massimo 4 domeniche pomeriggio per confezionare tutto.

  • Inviti di nozze: quello che preferisco sono gli inviti di nozze digitali. Sono economici, non serve stamparli e state pur certi che vengono visti da tutti. Una foto su Whatsapp, infatti, circola molto più facilmente di una busta da lettere. Inoltre, su internet, trovate tanti siti web gratuiti che potete usare anche se non siete esperti di grafica (come, ad esempio, quelli che trovate nell'area di InsiemOnline dedicata proprio ai siti web di matrimonio).

HomeMade NO:

  • Addobbi chiesa: meglio lasciar fare al fioraio. Per sistemare la chiesa non avete molto tempo, al massimo un’ora o due, e poi proprio in quel momento dovete truccarvi, vestirvi e fare le foto, insomma non avete mica il dono dell’ubiquità!

  • Preparativi del buffet: per quanto possiate essere delle promettenti chef o appassionate di cucina è meglio lasciar perdere. L’ansia prematrimoniale vi potrebbe tirare qualche brutto scherzo. Rivolgetevi a un servizio catering per un buffet o un apericena di tutto rispetto.

E per le spose più audaci: che ne dite di provare a risparmiare sul make up? In questo articolo, troverete tutti i consigli per un perfetto beauty sposa fai da te!

Un abbraccio cari sposini e al prossimo articolo!

Marta Mangione
Consulente Organizzazione nozze low-cost