Il racconto fotografico delle nozze: il fotoreportage di matrimonio

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

Nell'era dello storytelling, anche le nozze e, in particolare, la fotografia di matrimonio, sono state contaminate dalla voglia e dalla necessità di distaccarsi dalla troppa schematicità e iper-razionalità di questo genere, per passare a un approccio più creativo ed emozionale dell'evento.


Sono passati quasi 200 anni dalla nascita della fotografia. 200 anni di stasi specie per quanto concerne la fotografia matrimonialista, da sempre improntata sulla posa e su un iter preconfezionato di attimi da fotografare, spesso preimpostati senza lasciare mai nulla al caso.

Oggi, grazie all'avvento del wedding reportage e, quindi, alla nascita della figura del fotoreporter di matrimonio le cose stanno cambiando radicalmente.

Sono gli sposi stessi, infatti, a comprendere l'anacronismo delle foto in posa e dei servizi fotografici standard e a chiedere ai fotoreporter uno stile più fresco, giovane e contemporaneo, ma che non prescinda professionalità e tecnica, ovviamente.

Se dall'esterno, il wedding reportage può sembrare un vantaggio per i fotografi, in realtà, lo è solo in termini di risultato finale, poiché, in quanto a lavoro ed attenzione, un fotoreporter non può permettersi neanche un istante di distrazione. A confermarcelo è il fotoreporter di matrimoni Francesco Russotto che, da anni, opera seguendo questo stile, dove fondamentali sono attenzione e sensibilità nell'andare a captare attimi, espressioni, emozioni irripetibili che, solo attraverso uno scatto, potranno essere regalate all'eternità.

L'album fotografico di nozze che scaturisce da un fotoreportage di matrimonio è ben diverso dal classico album, sia per l'assenza di una lunga serie di fredde foto in posa, sia per la sua natura più dinamica ed emozionante conferitagli tanto dalla potenza della spontaneità catturata da ogni scatto che dalla maggior libertà di cui si può gadere in post-produzione.

Diciamocela tutta, gli album “old style” risultavano spesso essere repliche l'uno dell'altro, aventi soltanto protagonisti diversi. Il fotoreportage di matrimonio, invece, renderà il vostro album unico in tutto e per tutto.

Sia chiaro, nessun momento saliente viene trascurato, dalla vestizione degli sposi, all'arrivo della sposa in Chiesa o in Comune, passando per lo scambio degli anelli per finire, po,i con il taglio della torta, ma ciò che renderà davvero originale e solo vostro questo servizio fotografico, sarà la capacità del fotografo di non farsi quasi notare, scattando foto naturali con grande discrezione e senza far sentire agli sposi e ai loro preziosi invitati, il peso ed il condizionamento di un obiettivo puntato addosso.

Un racconto fotografico del grande giorno, ecco cos'è un reportage di matrimonio, dove il fotoreporter sarà l'artefice, il narratore, colui che attraverso le immagini scriverà e descriverà con grande realismo e sincerità ogni istante dell'evento.

InsiemeOnline.it