Lo stile Boho Chic: fascino, natura ed eleganza nell’arredo

Giovedì, 31 Maggio 2018 Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)
  • Stampa
  • Dillo a un amico
  • Condividilo con i tuoi amici su:

Cari Lettori, sempre più spesso si sente parlare di stile boho chic, soprattutto nell’abbigliamento femminile. Ebbene, questo genere ha contagiato anche l’interior design e promette di ricreare ambientazioni fresche, colorate, naturali e davvero rilassanti. Ecco alcuni segreti per arredare casa con questo genere un po' hippie e un po' romantico.


Infatti, boho chic è un termine che ingloba la parola bohème, che fa chiaro riferimento allo stile di vita e della moda del XIX secolo, specie degli artisti dell’epoca e chic che, sempre in francese, significa elegante.

Secondo alcuni però, boho chic deriva anche dal significato attribuito dal giornalista David Brooks, americano che definisce quella casta di persone attente all’ecologia e all’arte, nonché a temi sociali, ma che, al contempo, non vogliono badare a spese.

Infine, per quanto riguarda l’esordio dello stile d’abbigliamento boho chic, si può datare tra il 2003 ed il 2004 e si attribuisce alle due VIP Kate Moss e Sienna Miller. Ma l’arredamento? Per quanto riguarda l’interior design, lo stile boho chic non è “codificato” e ben delineato rispetto ai più conosciuti, ma ci sono già dei topic sfruttati dai più famosi progettisti in tutto il mondo.

In Italia non si sente molto parlare di questa influenza, ma sicuramente per questa stagione estiva qualche arredo in perfetto stile boho chic può davvero rendere la vostra dimora rasserenante e naturale, ma con un tocco di eleganza che non guasta mai.

Le influenze

Lo stile boho chic, nell’abbigliamento come nell’arredo, è influenzato da tantissimi stili ed epoche diverse. Ad esempio, sono presenti frange e tessuti tipici dei cowboy del Far West, oppure stampe fiorate tipiche del periodo hippie. Non solo, sono presenti anche arredi e complementi tipici dello stile etnico, di genere sia africano che orientale.

Tessuti e colori

I tessuti per l’arredo in stile boho chic sono rigorosamente naturali, via libera quindi al cotone, al lino e alla seta. Le stampe richiamano fiori, piante, frutti e regna il colore, l’allegria e la naturalità. Si trovano anche carte da parati dai tratti orientaleggianti o che riproducono paesaggi naturali come foreste, piantagioni di lavanda e simili. Non vige il monocromatico, ma anzi le campiture piane si accostano a fantasie sia mini che maxi, capaci di dare quel tocco raffinato ma visionario.

I materiali

Nello stile boho chic i materiali d’arredo saranno naturali come il legno o il vetro ad esempio. Ma per i rivestimenti sono perfetti anche il grès porcellanato o altri materiali che imitano quelli naturali come il marmo, la pietra, il cotto e il già citato legno. Via libera a complementi artigianali, a statuette in legno, ai minerali ed alle pietre che fungono da suppellettili dal potere cromoterapico e che esprimono tutte le proprietà della cristalloterapia. Unire questa idea di arredo benefico ed emozionale sarà perfetto per lo stile boho chic.

Visionando la gallery potrete farvi un’idea più precisa del genere e magari decidere di portare nelle vostre case qualche piccolo arredo o complemento.

Intanto Vi aspetto al prossimo articolo.

Un Abbraccio.

Eleonora Tredici
Interior designer e Visual merchandiser

Per usufruire di un corso gratuito di arredamento domestico “Come fare un restyling low cost solo con i tessuti”, potete contattarmi sull'email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. inserendo nell’oggetto “Corso gratis 1”. Per conoscere i diversi sconti previsti in caso di acquisto di ulteriori corsi, inviatemi un'email avente ad oggetto “Promozione corso 1”. Vi aspetto.