Sfere, mazzetti e ghirlande di Gypsophila per un matrimonio molto elegante

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

Con l'arrivo della primavera, quale periodo migliore per riproporvi, questa volta in un utilizzo esclusivo, un piccolissimo fiore che fiorisce in questa stagione ma che, essendo d'importazione, risulta comunque reperibile tutto l'anno: la gypsophila.


Più comunemente chiamata "velo di sposa o fiore di nebbia", è un piccolissimo fiorellino bianco che si presenta in rametti addobbati da tantissimi micro fiorellini su ogni rametto a formare grappoli leggeri e di grande effetto visivo e scenografico.

Per un matrimonio romantico è l’addobbo è l'ideale. Nell’articolo precedente, “Rose e Gypsophila per un addobbo di matrimonio classico e romantico” l’avevamo proposta in accoppiata con delle rose. Questa volta, in nome dell’eleganza più assoluta, ne proponiamo un utilizzo esclusivo, senza altri fiori ad accompagnarla, unica protagonista del vostro addobbo e allestimento sia del luogo dove si svolgerà la cerimonia di nozze, sia della location che accoglierà il vostro ricevimento di matrimonio.

Ecco alcune idee ed applicazioni: piccole e grandi sfere; in semplici mazzetti in vasi di vetro; in piccole ghirlande o in grandi cesti.

Potete scegliere di lavorarla come desiderate seguendo lo stile del vostro matrimonio. Ve la consigliamo anche per il vostro bouquet da sposa, in una semisfera legata da un nastrino.

La semplicità di questo fiore è la sua chiave vincente. Non potrete rimanerne delusi cari sposi!

Provate le vostre combinazioni e lasciatevi ispirare dalla photo gallery nella quale abbiamo selezionato, dal web, alcune applicazioni di addobbo, a nostro avviso, davvero suggestive.

Un caro augurio e al prossimo articolo!

Irene e Chiara Lelli
Florist designer, Flora Folie