Ilaria Lelli

Ilaria Lelli

Psicosessuologa e Consulente sessuale

Nata il 23 maggio 1989, è psicologa, psicosessuologa, educatrice e Consulente sessuale. Laureata presso l’Università degli Studi dell’Aquila in Psicologia della devianza e sessuologia, approfondisce e completa la propria formazione presso l’Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica di Roma, frequentando il Corso biennale in Psicosessuologia.

Iscritta all'albo degli Psicologi del Lazio con numero 22233. Appassionata di fotografia, ama la natura, il mare e gli animali, volendo in futuro specializzarsi nella pet-therapy.

ilaria.lelli89@gmail.com
profilo Linkedin

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Che Pornhub sia un portale ricco di contenuti e al passo con i tempi è poco ma sicuro: contenuti fruibili da persone non vedenti disponibili già da molto tempo e filmati immersivi, a cui è stata dedicata una categoria apposita, caricati a non molta distanza dall’uscita dei visori virtuali, ne sono una prova.

L’amore romantico è un terreno arduo da indagare. Non possiamo applicare le leggi del modello scientifico per cercare di conoscerlo. Tuttavia, qualcosa sulla passione, su come tenerla viva nel corso del tempo si conosce. La sessualità è, senza dubbio, un fattore molto importante, ma in gioco entrano anche altri fattori che possono alimentare e mantenere forti i sentimenti verso il partner.

La ricerca non si ferma mai e, in questo articolo, voglio soffermarmi su uno studio che vede come protagoniste le donne italiane.
Lo scorso anno due sessuologi, Roberto Bernorio e Milena Passigato, hanno condotto una ricerca molto interessante riguardo la sessualità femminile, diventato poi il tema del libro “Il piacere al femminile. Miti e realtà della funzione orgasmica della donna” scritto dai due ricercatori.

Negli ultimi anni i siti pornografici hanno visto incrementare il proprio traffico web: più visitatori, maggior tempo trascorso sui vari portali e fruibilità dei contenuti da diversi device. In un mondo che sembra più aperto alla sessualità però, c’è un fenomeno che sembra non arrestarsi, ma al contrario, continuare a crescere: i matrimoni bianchi.

Pornhub: con 23 miliardi di visitatori annui, 64 milioni al giorno di media, è il sito che mette a disposizione molteplici categorie di filmati pornografici e che, nell'anno appena ultimato, ha gestito uno streaming di ben 99 Gigabytes di dati al secondo. Come ogni anno, tira le somme e ci fornisce diversi dati interessanti su come i suoi utenti navighino ed usufruiscano del materiale che offre.

Nell’ultimo articolo, vi ho parlato di una forma di gelosia molto forte e particolare che viene definita come Sindrome di Rebecca.

E se la gelosia ha chiuso l’anno, chi altri se non lei per riprendere la scrittura in questo 2017?! In questo articolo, vi parlerò, quindi, sempre di gelosia, ma questa volta lo farò al maschile, parlandovi della Sindrome di Otello.

Pagina 8 di 12