La musica perfetta per ciascun momento del vostro matrimonio

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

La musica nel giorno del vostro matrimonio ha il compito di accompagnarvi durante tutto l'arco della giornata.
Deve costituire, per questo motivio, la giusta colonna sonora ai momenti principali che si avvicendano durante la celebrazione ed il ricevimento di nozze.


Potremmo immaginare che, effettivamente, la musica possa articolarsi nei seguenti momenti principali:

1) L'aperitivo;
2) L'ingresso degli sposi;
3) Il banchetto nuziale;
4) Il taglio della torta;
5) Il lancio del bouquet e della giarrettiera;
6) Il ballo degli sposi e la festa con gli invitati.

Vediamo insieme tutti questi step, poiché, ogni momento, ha bisogno di un accompagnamento musicale particolare che sappia creare la giusta atmosfera durante il suo svolgimento.

I veri professionisti del settore e, in particolare, coloro che sono specializzati per offrire servizi musicali per matrimoni, solitamente, si presentano un'ora prima nella location del ricevimento così da accompagnare anche l'importante momento dell'aperitivo.
Un ritardo non è scusabile. Il nostro consiglio è, quindi, quello di concordare, sin dall'inizio, un orario ben preciso. L'aperitivo è, infatti il momento in cui gli ospiti si iniziano ad ambientare nella location, esterna o interna. 

La musica più piacevole e adatta a questo momento è, sicuramente, un accompagnamento di musica soft suonata a bassi volumi.
Un piano-bar strumentale, intervallato da qualche brano pianoforte e voce, potrebbe essere l'ideale. Chiaramente tutto deve essere contestualizzato in relazione allo stile di matrimonio prescelto dagli sposi.

L'aperitivo termina nel momento in cui gli sposi, dopo le foto di rito, arrivano, finalmente, nella location prevista per il ricevimento.
L'attenzione degli invitati è, in quel particolare momento, altissima; sarebbe opportuno, quindi, che i musicisti enfatizzino ancora di più l'attimo richiamando gli occhi su di loro con una classica marcia nuziale, oppure, con una canzone romantica o un brano festoso, anche pop, tutto da concordare preliminarmente.

Quando ci si accomoda a tavola e si inizia il banchetto, ci troviamo in un altro dei momenti chiave della giornata. E' anche la parte più lunga che richiede, quindi, una cura particolare anche per l'aspetto musicale.

Da come verrà gestito questo momento della giornata, si potrà desumere se avrete scelto professionisti con vero talento! 
Se, infatti, riuscirete a non annoiarvi e, soprattutto, verrà suonato tutto dal vivo senza utilizzare basi o brani pre-registrati, allora, avrete fatto un'ottima scelta!

Altra cosa molto importante, sarà la possibilità degli invitati di colloquiare tra loro con un sottofondo gradevole ed elegante.

Dopo le prime portate, si possono ascoltare dei brani più vivaci; si abbandonano i classici per un ritmo più allegro che invoglia al movimento. Ma per il ballo, effettivamente, non si è ancora pronti; i più audaci si improvviseranno in un giro di karaoke.

Il taglio della torta è un altro dei momenti più intensi del ricevimento: i musicisti invitano gli ospiti a raccogliersi intorno agli sposi e alla torta, il volume della musica aumenta per dare rilevanza al gesto simbolico del taglio.

L’accompagnamento musicale sarà opportuno che prenda spunto da una canzone di particolare significato per la coppia: il brano che li ha fatti innamorare, la canzone del loro primo incontro, la loro canzone d’amore preferita.

A questo punto, l'atmosfera del ricevimento è ormai calda e la festa decisamente pronta ad accogliere altre situazioni divertenti come il lancio del bouquet o quello della giarrettiera. La musica perfetta sarà, in questi momenti, dovrà essere caratterizzata da briosità e sensualità, ricordando magari qualche film famoso.

Dopo queste divertenti ritualità, tutto è pronto per dare inizio alla festa ed alle danze vere e proprie!

Tocca, quindi, a voi cari sposi! La consuetudine vuole che il momento della festa sia inaugurato da un ballo lento, da danzare abbracciati. Seguendo, poi, le regole dettate dal galateo per quest’occasione, la sposa concederà il secondo ballo al padre e lo sposo alla suocera; il terzo ballo vede, invece, protagonisti la sposa con il padre dello sposo e lo sposo con la propria madre; per il quarto ballo la sposa inviterà il testimone dello sposo, mentre lo sposo, la damigella della sposa. Dal quinto ballo in poi, tutti gli ospiti possono danzare scegliendo a discrezione il proprio partner, tenendo sempre presente che, sposo e sposa, dovrebbero danzare, a turno, con ciascuno degli invitati presenti.

Oltre all’animazione del cantante, la riuscita della festa da ballo dipende dalla selezione dei brani.

Per coinvolgere gli invitati, le canzoni per il ballo dovranno essere varie, conosciute da tutti, facilmente ballabili e, preferibilmente, anche cantabili. Il ritmo dovrà essere incalzante: dal latino americano alla disco samba!

Ultimo consiglio: fate in modo che l'accompagnamento musicale accontenti almeno la maggior parte dei vostri ospiti e che vada in crescendo.

Buona festa di matrimonio a tutti!

InsiemeOnline.it