10 trucchi poco costosi per combattere la fame nervosa pre-matrimoniale

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

L’estate è alle porte e le prime cose che mi vengono in mente sono: mare, sole, vacanze e relax. Io ho la fortuna di vivere in Sicilia e, per me, è impossibile resistere alla tentazione di prendere il sole distesa in spiaggia. Solo a volte mi rendo conto di essere molto fortunata! Il mese di Giugno è un mese difficile da affrontare, soprattutto per le coppie di futuri sposi alle prese con i preparativi del matrimonio.


Due delle mie più care amiche, a breve, si sposeranno ed entrambe sono molto stressate. Non fanno altro che lamentarsi dalla mattina alla sera per i loro attacchi d’ansia e fame nervosa pre-matrimoniale.

Penserete che dall’esterno sia facile giudicare ma, in realtà, so come ci si sente. In quei momenti, si vive un disagio in cui sembra necessario e indispensabile dover mangiare. Anche io, prima di laurearmi e nei periodi di forte stress, ero colta da attacchi di fame dovuti all’ansia.

Grazie al cielo ho imparato piano piano, con un po’ di buona volontà e qualche fatica, a gestire lo stress e l’ansia che precedono un evento importante.

Ho letto parecchie guide e consigli sull’argomento. Non sono una nutrizionista, tuttavia, ho scoperto e testato sulla mia pelle che con pochi e piccoli accorgimenti è possibile combattere la fame nervosa dovuta all’ansia pre-matrimoniale.

Ecco, qualche consiglio che potrete mettere in pratica, sin da subito, per evitare di mangiare per stress e stanchezza e che, inoltre, vi consentirà anche di apparire più belle tramite accorgimenti e buone abitudini sicuramente poco costose e non troppo difficili da mettere in pratica:

1. Utilizzate semi e spezie

Per rimanere sazi il più a lungo possibile, un’ottima soluzione, potrebbe essere quella della colazione con semi di zucca, di lino o di girasole.

Nei cibi che preparate utilizzate il peperoncino rosso, che fa bene anche al cuore e, ogni tanto, spolverate della cannella.

2. Seguite la regola dei cinque pasti al giorno

Concedetevi uno spuntino spezzafame tra un pasto e l’altro, così, da non arrivare al pasto principale del tutto affamati.

3. Mangiare cibi che aiutano a ridurre il senso di fame

Cercate di mangiare cibi che possono ridurre la fame come, per esempio: ananas, kiwi, papaia, pompelmo, per quanto riguarda la frutta, oppure, cavolo, carote, spinaci e zucca per le verdure e, ancora, salmone, tonno, trota per il pesce e, in ultimo, pollo e tacchino per le carni.

4. Giocate d’astuzia

Cercate di ingannare il vostro cervello. Molti studi hanno dimostrato, infatti, che il livello di sazietà è una cosa che dipende principalmente dalla mente.

Prolungate il senso di piacere che provate nel cibo dilatando nel tempo. Fare dei pasti lenti e lunghi può essere una buona soluzione per far sì che il vostro senso di sazietà sia prolungato.

5. Bevete un bicchiere d'acqua

Bere un bicchiere di acqua, può essere una buona soluzione per cercare di sopperire al senso di fame.

Nel breve e, nel lungo termine, ne vedrete i benefici. L’acqua riduce il senso di fame e, inoltre, è indispensabile per un corretto funzionamento dell’organismo.

6. Dedicatevi all’attività sportiva

Quando sentite che siete particolarmente stressati, per esempio, dopo le notti insonni passate sui libri o, dopo aver organizzato a puntino il giorno del vostro matrimonio, una bella corsetta è quello che ci vuole per buttar via i malumori ed espellere le tossine negative dal corpo!

7. Evitate i cibi a cui non sapete dire di no

Evitate cibi come cioccolata, biscotti, patatine fritte e goloserie varie che piacciono a tutti ma sono molto difficili da tenere a bada specialmente se si è colti all’improvviso dalla fame.

8. Annoiate le papille gustative 

Recenti studi hanno dimostrato che le papille gustative si abituano ai sapori che stanno mangiando, per cui, se mangiate un cibo dal sapore salato evitate di passare a un sapore dolce perché, così facendo, manderete in brodo di giuggiole il vostro palato e rischierete di innescare un circolo vizioso dal quale è difficile uscire!

9. Cercate di tenere lontano carboidrati e zuccheri

Gli zuccheri contenuti nel pane e della pasta non aiutano per niente a diminuire il senso di fame, anzi, lo stimolano e lo aumentano ancora di più.

10. Utilizzate le erbe naturali

Utilizzare erbe come la passiflora, il tarassaco, l’angelica e fiori d’arancio, sono molto utili per calmare l’ansia. Il magnesio, la robiola e l’alga spirulina sono, invece, molto utili per un’azione equilibrante e anti-fame.

Spero che questi consigli possono esservi utili!

A presto,

Marta Mangione
Consulente Organizzazione nozze low-cost