Il mondo intero... in un Tableau!

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Bentrovati cari lettori e futuri sposi. Innanzitutto, mi scuso per la mia scarsa presenza di questi mesi estivi. Mi piacerebbe potervi dire che sono stato fuori per vacanze lunghissime! La verità, però, è che i molti impegni lavorativi non mi hanno permesso di dedicare del tempo ad elaborare qualche interessante consiglio grafico per voi!

 
Tra i tanti lavori eseguiti, tuttavia, volevo condividerne uno che ha particolarmente soddisfatto la coppia di sposi che me lo ha commissionato ma anche il sottoscritto!

Sto parlando della realizzazione di un quadro da utilizzare come Tableau in un matrimonio avente come tema “Il Viaggio”.

Gli sposi volevano un quadro dove fosse rappresentato il mondo intero e, in particolare, tutte le città da loro visitate in passato, sul quale, inoltre, doveva essere messo ben in evidenza l’Argentina in quanto meta del loro viaggio di nozze.

Tecnicamente, non è stato un lavoro complesso, ma il dover cercare uno stile per un tableau che poi sarebbe finito appeso sul divano di casa loro ha stuzzicato non poco la mia voglia creativa!

Altro particolare da considerare è il fatto che, su quella tela, gli sposi avrebbero dovuto avere la possibilità di segnare i loro viaggi futuri.

Un semplice quadro con telaio in legno non avrebbe funzionato. Mettere delle puntine su un canvas (il materiale con cui si realizzano quadri d’arredamento) avrebbe potuto causare lo strappo della tela.

Quindi, in questo caso, ho preferito incollare la tela su un pannello intero in MDF (Medium density fiberboard, ovvero, pannello di fibre di legno a media densità). 

Una volta risolto il problema tecnico, ho cominciato a preparare la grafica. (immagine 01)

Guardando la mappa e l’elenco delle città visitate, mi accorgo che il quadro dovrà avere dimensioni tali da poter rendere leggibili i luoghi segnati, quindi, non più piccolo di 90 cm di base per 70 cm di altezza, perchè le città si concentrano molto in Europa e America Centrale (immagine 02).

Oltre alla mappa, dovevo inserire anche la scrittaIl mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono solo una pagina!” che gli sposi vogliono tenere nel tempo oltre, ovviamente, ai loro nomi (immagine 03).

Ora ho tutto quelle che mi serve. La parte divertente per me arriva ora... Abbellire il tutto dandogli uno stile.

L’idea è di rendere il tutto un pò “grunge” (sporco) e, con l’aiuto di san Photoshop e dei suoi pennelli, fare grafica diventa per me un gioco bellissimo (immagine 04).

Il quadro è ora pronto e mi auguro davvero che costituirà, per gli sposi, uno stimolo in più per continuare a viaggiare, sempre più innamorati, in tutto il mondo!

Gianluca Proietti
Graphic Designer