Matrimonio con stile: l'outfit perfetto per la sposa 2019

Scritto da 
Vota questo articolo
(1 Voto)

Cari futuri sposi, oggi siamo qui per consigliare l’outfit perfetto per una sposa che voglia distinguersi con stile, senza rinunciare all’eleganza che la solennità del matrimonio richiede agli sposi. Pronte?


Iniziamo dall’abito da sposa.

Come vengono classificati i modelli di abiti da sposa?

Ne esistono diverse tipologie che rispecchiano differenti stili e le diverse personalità.

Classico, moderno, tubino, c’è solo l’imbarazzo della scelta!
Ogni modello poi si può ulteriormente distinguere per la forma della gonna (a ruota, a sirena, scivolata, a peplo, a balze o corta - più adatta a una cerimonia civile -) e per quella della scollatura (a cuore, all’americana, a fascia, off the shoulder, a V, a barca, a collo alto, monospalla, quadrata o smanicata). 

E’ importantissima la scelta del tessuto e qui le versioni si declinano in differenti possibilità: il raso di seta, la georgette, lo chiffon e una varietà infinita di pizzi e tulle ricamati a mano. 

Con quanto anticipo devo scegliere il mio abito?

9 mesi prima sarebbe perfetto: la scelta, infatti, potrebbe rivelarsi davvero ardua, soprattutto per le più esigenti e per chi non si accontenta. Ma i motivi di un preavviso così ampio non sono solo legati al gusto della sposa: la realtà è che gli atelier sono abituati a lavorare anche con le più ritardatarie ma si raccomandano almeno 6 mesi dal momento della scelta del modello al giorno del matrimonio. Discorso diverso, invece, per chi si affida a case di moda e al fast fashion: in questo modo si può ricorrere anche a una decisione dell’ultimo minuto (ma è bene ricordare che qualsiasi modello avrà bisogno di una piccolo ritocco sartoriale).

Atelier, su misura, prêt-à-porter, fast fashion. Dove compro il mio abito?

Si chiamano “atelier” quei negozi che vendono diverse linee o marchi di abiti da sposa. Molti di essi confezionano anche “su misura” creando capi unici e completamente personalizzabili.
Con “prêt-à-porter” si intendono tutti i brand del lusso che presentano in collezione anche modelli adatti a essere indossati per il grande giorno. I “fast-fashion” sono invece i marchi low-cost che negli ultimi anni hanno dato vita alle loro linee wedding.

Le scarpe. Si al tacco alto, ma attenzione all’altezza dello sposo

Decolleté, scarpa gioiello, scarpa con tacco e zeppa anteriore. No alle ballerine, troppo informali per l’eleganza del momento. Ricordate di fare attenzione al colore, che non sia troppo diverso da quello dell’abito o viceversa che stacchi decisamente, ma che sia sempre in tema con le nozze. Se il tema del vostro matrimonio è il rosso, per esempio, potere richiamarlo nelle calzature, anche sotto forma di dettaglio.

Se in estate, via libera ai sandali gioiello che vi impreziosiranno il piede; primavera e autunno, perché non optare per una chanel o una decolleté spuntata? Una raccomandazione per le amanti dei tacchi importanti: cercate, per quanto possibile, di non superare in altezza lo sposo! In più ricordate sempre che dovrete indossarle per molte ore, anche se alte… che siano comode, per godervi a pieno la festa!

Gli accessori: i gioielli, la giarrettiera

Iniziamo dai gioielli. Cosa non deve assolutamente mancare alla sposa?

Ricordate che la vera protagonista della cerimonia di nozze è la fede nuziale, ammesso solo l’anello di fidanzamento, magari un meraviglioso solitario, un trilogy o una veretta dono di vostro marito.

La fede nuziale potrà essere in oro e in platino, di diverse forme e colori, con incisione personalizzata. Molto interessanti le fedi martellate e, per gli appassionati del fantasy…le fedi elfiche!

Da evitare anche gli orologi, consigliatissimi gli orecchini, e qui entrano in gioco le nostre perle, di mare, di fiume, bianche o tahitiane, secondo gusti, tema e vestito, preziose, luminose, sempre attuali.

Se avete optato per un abito con una bella scollatura, la collana è d'obbligo... impreziosirà il vostro collo e vi regalerà un'allure romantica e innocente. Scegliete, però, per un gioiello con un delicato punto luce, meglio se in oro bianco o platino, sinonimo di purezza.

Così come non può mancare la giarrettiera, simbolo di fascino e seduzione femminile, solitamente bianca o blu (come simbolo di purezza) di pizzo o di raso, non può certamente mancare sotto l’abito da sposa, qualcosa che la adorni, e non può che essere una nostra creazione.

Per questo Les Creations ha pensato di impreziosire questa splendida lingerie femminile. Ognuno potrà scegliere la versione che più preferisce, noi oggi ve la proponiamo con un ciondolo da sposa con fiore d’arancio in Oro Bianco 18kt, disponibile in Zaffiro Blu o Topazio, realizzato a mano.

Tutto chiaro ragazze? Ricordatevi che la regola aurea per il matrimonio è Less is more poiché non è l’occasione giusta per esagerare ma è altrettanto importante valorizzare la propria figura con eleganza.

Vi aspettiamo dunque nel nostro atelier, Les Creations è a Roma, in Via Crescenzio, 43, nel cuore di Roma. Per i nostri clienti che vengono a trovarci in auto vi è anche la possibilità di effettuare un’ora di sosta gratuita presso il parcheggio di Piazza Cavour.

Oppure sul nostro store online, dove ci auguriamo che possiate trovare le fedi e i gioielli che rispecchiano al meglio il vostro matrimonio.

In caso di richieste speciali, di anelli personalizzali o ideati da voi, saremo lieti di aiutarvi a realizzare il vostro sogno, trasformando le vostre bozze nei gioielli da esibire nel giorno del ‘si’. 

Silvia Mariani
Laboratorio orafo LeS Creations