Come scegliere un ottimo fotografo di matrimonio

Scritto da 
Vota questo articolo
(2 Voti)

Cari futuri sposi, in questo articolo, cercheremo di darvi alcuni consigli per la scelta di un ottimo fotografo per il vostro matrimonio!


1. Simpatia e cortesia

Se possibile, incontrate il fotografo prima di prenotare il suo servizio. Rappresenta, infatti, la persona incaricata di immortalare il giorno più bello della vostra vita e non avere una sintonia potrebbe essere causa di forte stress.

2. Foto in alta qualità

Avere le foto in alta qualità, ovviamente sistemate, è molto importante. Questo vi consente di utilizzare le foto come meglio credete. Molti fotografi non consegnano le foto in alta qualità e questo significa che voi, per sempre, dovrete rivolgervi al fotografo per fare qualsiasi stampa. Spesso, i fotografi che adottano questo sistema si fanno pagare molto care le stampe successive (arrivando a chiedere 6 € per una stampa 13×19 o 22 € per una formato 20×30). Avendo le foto in alta qualità, invece, potreste pagare 20 centesimi per le stampe 13×19 e 70 centesimi per le foto 20×30!
Se il fotografo vi dice che le foto in alta qualità sono comprese nel prezzo, fatevi specificare le dimensioni in cui ve le consegnerà e se la cessione è gratuita oppure no. Nostra abitudine è consegnare le foto in alta qualità gratuitamente, comprese nel prezzo, ma, in alcuni casi, il costo può essere anche di qualche centinaio di euro, pertanto, fate attenzione a questo aspetto.

3. Fotolibro o album tradizionale

Di questo aspetto abbiamo già parlato approfonditamente negli articoli precedenti di questo blog che vi invitiamo a leggere.

4. Colori / Seppia / Bianco e nero

Le foto in bianco e nero o "seppia" hanno sempre fascino particolare. Certo, trasformare il colore in bianco e nero è semplice con qualsiasi software di fotoritocco, ma il difficile è dare al bianco e nero il giusto grado di contrasto per rendere la foto più emozionante. Chiedete al fotografo se vi consegnerà anche foto in bianco e nero oppure no.

5. Quanto rimane

Ci sono fotografi che fanno il taglio anticipato della torta e poi se ne vanno, fotografi che rimangono fino alla fine del ricevimento e fotografi che rimangono fino al taglio della torta ufficiale. A nostro avviso, non è necessario che un fotografo rimanga ore ed ore a "non fare niente" al ristorante. Se è previsto un evento serale particolare è comunque bene prevedere la presenza del fotografo.

6. Foto sistemate o no?

Il lavoro più lungo, per un fotografo, è sistemare tutte le foto del matrimonio. Per tale motivo il costo di un servizio fotografico per un matrimonio raggiunge, spesso, cifre importanti. La post-produzione, cioè la "sistemazione ed elaborazione digitale delle foto" è esattamente quello che si faceva ai tempi della pellicola in camera oscura, ne più ne meno. Se un fotografo vi dice che "il bravo fotografo deve saper fare la foto senza sistemarla al computer" è un ignorante e non merita di fotografare le vostre nozze.

7. Quali foto

Ci sono foto che "vanno fatte". Scambio delle fedi, entrata degli sposi, firme, eventuale comunione, foto in posa con almeno i parenti più stretti, ecc.
Chiedete sempre al fotografo se prevede questo tipo di foto, in particolare, le foto con i parenti più stretti. Per i genitori e i nonni è molto importante avere una foto con gli sposi. E', quindi, importante trovare un fotografo che vi dia la massima disponibilità nell'effettuare questo genere di fotografie.

8. Quando è prevista la consegna

Noi di solito consegnamo le foto tra i 45 e i 60 giorni dopo il matrimonio, mentre occorrono altri 40 giorni circa per il fotolibro.
Ci sono fotografi che consegnano le immagini anche 1 anno dopo il matrimonio, cosa che ci sembra davvero esagerata. Fate mettere sul contratto il tempo limite per la consegna. Qualche ritardo può esserci, ma che non sia troppo esagerato!

Non ci resta che augurarvi una buona ricerca! ;)

A presto cari sposini! Un buon nuovo anno ed un ottimo matrimonio a tutti voi!

Antonio e Ilenia
Wedding photographer & Video Maker, Coco Wedding